Skip to content

Chi è il paziente ideale per un lifting facciale?

Vorresti sottoporti ad un intervento di lifting facciale? Credi che saresti il paziente ideale per questo intervento?

Al giorno oggi scendere a compromessi con l’immagine che vediamo riflessa nello specchio sta diventano sempre più difficile. Non possiamo interrompere lo scorrere del tempo e le prime rughe così come i primi segni dell’invecchiamento fanno presto capolino sui nostri volti, andando a minare la nostra autostima.

lifting facciale

Il lifting facciale non è una pozione magica per l’eterna giovinezza

Per prima cosa, prima di sottoporsi a qualsiasi trattamento di medicina estetica o intervento di chirurgia plastica, il paziente deve confrontarsi con un chirurgo estetico specializzato, al quale illustrerà le sue richieste e le sue aspettative. Il chirurgo così avrà a sua disposizione tutti gli elementi necessari per analizzare il quadro completo e indirizzare il paziente verso la strategia migliore per lui.

È importante tenere bene a mente che un intervento come il lifting facciale non deve andare a stravolgere l’immagine del paziente, bensì andrà ad armonizzare i suoi lineamenti e a restituire un aspetto più giovane e fresco.

lifting facciale

Lifting facciale: per chi è indicato?

Ci sono alcuni fattori che possono aiutare a capire se si è un buon candidato per un lifting del viso.

Erroneamente si tende a pensare che sia solo l’età a determinare l’idoneità o meno a questo tipo di intervento, in realtà esistono anche altri fattori da prendere in considerazione. Come per esempio:

  • la salute generale del paziente,

È essenziale che il paziente goda di ottima salute nel momento in cui decide di sottoporsi ad un intervento chirurgico, anche se di carattere estetico. Un paziente in ottima forma riesce a superare al meglio e più in fretta la fase di ripresa dal lifting.

  • l’elasticità della pelle,

il candidato ideale per un lifting facciale ha una pelle poco elastica e in forte eccesso, poiché con durante la procedura, la pelle viene tesa, tirata ed asportata in modo che non abbia più un aspetto cadente e segnato dal tempo.

  • la struttura ossea del paziente,

un’ossatura ben definita e delineata aiuta a sostenere le correzioni che il chirurgo plastico effettua durante la procedura chirurgica.

Infine, il paziente che decide di sottoporsi ad un intervento di lifting al viso dovrà avere aspettative realistiche sul risultato dell’intervento. Il lifting ringiovanisce l’aspetto in modo efficace e duraturo, ma certamente presenta limiti nel risultato, determinate dalle caratteristiche anatomiche del paziente.

 

Categorized: Estetica Viso