Skip to content

Epilazione laser è davvero sicura?

Le tecniche di epilazione laser o a luce pulsata sono sempre più richieste in medicina estetica. Ma l’epilazione laser è davvero sicura? Cosa c’è da sapere per la salute della pelle?

L’epilazione laser è una tecnica ormai molto diffusa per l’eliminazione definitiva dei peli superflui e viene praticata sia da medici specializzati in dermatologia e medicina estetica, sia da centri estetici.

Ma l’interrogativo che più di frequente viene posto all’operatore sanitario è questo: l’epilazione laser è sicura? Si tratta di una pratica effettivamente collaudata dal punto di vista della salute? Ci sono ripercussioni nel breve ma soprattutto nel lungo termine (ad esempio rischio di tumori della pelle)?

E ancora, è possibile trattare con questa pratica tutte le aree del corpo oppure sarebbe meglio evitare alcune zone specifiche?

epilazione-laser-è-sicura

In questo articolo desidero quindi soffermarmi sull’argomento, sempre più richiesto dai miei pazienti.

Epilazione laser è sicura: come funziona?

L’epilazione laser è una tecnica molto richiesta dai pazienti e, pur essendo sicura, non è priva di effetti collaterali, pertanto è fondamentale che venga eseguita da personale medico esperto.

La rimozione dei peli può essere effettuata con vari sistemi laser e con altre sorgenti di luce quali la luce pulsata. Il funzionamento del laser e della luce pulsata si basa sulla distruzione selettiva del follicolo pilifero attraverso l’assorbimento della luce da parte del bersaglio, la melanina.

Per la scelta della tecnologia da utilizzare è importante valutare il fototipo ed il colore e le dimensioni dei peli. Nei soggetti con fototipo scuro è preferibile utilizzare laser che arrivano più in profondità in modo da interferire meno con la melanina della pelle.

Quali sono i possibili effetti collaterali?

Innanzitutto mi sento di rassicurarvi: la letteratura scientifica, e l’esperienza sul campo, riguardo l’utilizzo di laser e luce pulsata fino ad oggi non hanno evidenziato alcuna problematica per quanto riguarda la loro sicurezza a lungo termine.

Non si sono prove, quindi, che vi sia un rischio aumentati di sviluppare tumori della pelle. Studi che hanno valutato i cambiamenti istologici a livello cutaneo in seguito a irradiazione con varie sorgenti luce e laser non hanno evidenziato alcuna tossicità o alterazione sul DNA cellulare.

Per quanto riguarda le ripercussioni nel breve termine, gli eventi avversi comuni dell’epilazione con laser e luci includono:

  • eritema post-trattamento,
  • dolore e bruciore,
  • più raramente possono verificarsi eventi avversi più gravi tra cui ustioni, formazione di vesciche e croste, porpora e cicatrici.

Epilazione laser è sicura anche per i nei?

Le tecnologie utilizzate per l’epilazione hanno come bersaglio la melanina.

epilazione-laser-è-sicura

Per tale ragione, in presenza di nei l’aumento del numero di melanociti comporta che l’energia laser potrebbe essere assorbita dai melanociti con conseguenti alterazioni cliniche.

Questo fattore dunque è estremamente importante e dovrebbe essere tenuto presente, specialmente nei pazienti che hanno fattori di rischio per lo sviluppo di melanoma.

Più in generale, questo tipo di trattamento può essere effettuati in tutte le aree del corpo, ma occorre porre particolare attenzione nelle zone dove c’è un ridotto spessore del tessuto sottocutaneo in quanto bisogna scongiurare il rischio di colpire le cartilagini e le ossa.

Sono come sempre a vostra disposizione per pianificare il rinnovamento della vostra immagine, in totale sicurezza. Contattatemi!