Skip to content

Come eliminare i segni dell’acne

Oggi parleremo di come eliminare i segni dell’acne, un problema estetico molto sentito tra i giovanissimi

L’acne è un inestetismo molto diffuso, ma anche molto temuto tra i giovanissimi, causando spesso disagi fino ad arrivare a vera e propria depressione, nei casi più gravi. Ma come eliminare i segni dell’acne?

Innanzitutto diciamo subito che si tratta di un’infiammazione dei follicoli pilosebacei, situazione che, a livello esterno, esita con la comparsa di brufoli sul viso. Per quanto riguarda le cause, si può parlare di fattori genetici, ma anche dell’influenza dell’alimentazione e dell’assetto ormonale. Chiaro è che il riconoscimento della causa è cruciale per intervenire al meglio contro la problematica.

Come eliminare i segni dell’acne?

La buona notizia è che si può intervenire per correggere questo disturbo.

Quello che si può fare autonomamente è ottimizzare la beauty routine, che vede nella detersione un momento fondamentale. Ovviamente, è opportuno ricorrere a un prodotto con efficacia sebo regolatrice. Attenzione: il pH è nodale. Essenziale a tal proposito è ricordare l’importanza di focalizzarsi su prodotti acidi, molto utili quando si tratta di sgrassare la pelle a tendenza impura.

Un altro aspetto da tenere presente è la necessità di utilizzare anche nei mesi invernali una protezione solare adatta alla propria tipologia di pelle. Molto spesso, infatti, si tende a pensare che l’esposizione al sole della pelle a tendenza acneica aiuti in qualche modo ad asciugare i brufoli. Niente di più sbagliato! Così facendo, il rischio è invece quello di andare incontro a una fastidiosa infiammazione.

Un cruccio non indifferente riguarda le situazioni in cui, dopo terapie mirate che hanno portato alla risoluzione dell’inestetismo – quando si soffre di acne ci si può truccare senza problemi, scegliendo prodotti oil free – rimane qualche piccolo segno.

In questi frangenti, un grandissimo aiuto arriva dalla medicina estetica intelligente. I trattamenti a cui fare riferimento sono diversi. Nell’elenco è possibile chiamare in causa il peelingQuesto protocollo di medicina estetica viso, che prevede l’esfoliazione profonda della pelle attraverso l’applicazione di sostanze chimiche come l’acido mandelico, l’acido glicolico o il fenolo, trova indicazione anche nei casi in cui sussiste la necessità di eliminare l’eventuale presenza di sebo in eccesso.

E ancora, grazie alla radiofrequenza bipolare frazionata, è possibile apprezzare un’importante ristrutturazione della cute. Per questo risultato bisogna dire grazie ai microelettrodi presenti sul manipolo, che agiscono creando da un lato un’ablazione cutanea e, dall’altro, un miglioramento della sintesi del collagene, che fa sì che i tessuti appaiano più uniformi.

Vuoi sapere qualcosa di più sui trattamenti di medicina estetica che favoriscono la riduzione dei segni dell’acne? Contattami e insieme studieremo il tuo caso.