Skip to content

Acido ialuronico: per quali zone del viso serve?

Acido ialuronico: in quali zone del viso può essere usato?

Oggi tutte le donne desiderano avere una pelle bella, luminosa ed elastica.

trattamenti con acido ialuronico

Avete mai sentito parlare del famoso acido ialuronico? Vi siete mai chiesti cos’è? A cosa serve?

Cos’è l’acido ialuronico?

L’acido ialuronico è uno zucchero naturale prodotto dal nostro organismo e presente nel tessuto connettivo (cartilagine, pelle, tendini, occhi, articolazioni, ecc.).

La funzione che svolge l’acido ialuronico è quella di formare dei reticoli capaci di:

  • fungere da filtro per virus e batteri,
  • formare una sorta di impalcatura per mantenere la forma e l’elasticità del tessuto.

Esistono circa 160 derivati dell’acido ialuronico e si distinguono in base alla loro consistenza e peso molecolare alto, medio e basso.

In presenza di una molecola con un peso alto sarà difficile agire fino in fondo poiché le molecole grandi svolgono l’azione in superficie, quelle più piccole sono in grado di penetrare ed agire in profondità.

Le molecole di acido ialuronico che si “fermano “ in superficie svolgono soltanto una forte protezione alla pelle e continua idratazione.

Le molecole di un basso peso molecolare invece nutrono la pelle e stimolano l’azione dei fibroblasti, le cellule necessarie per la formazione di collagene ed elastina.

acido ialuronico

In quali trattamenti viene usato?

Il trattamento estetico a base di acido ialuronico è molto utilizzato per specifiche esigenze quali:

  • rughe perioculari,
  • rughe glabellari e commessure orali,
  • riempimento labbra,
  • volume e contorno labbra,
  • esiti di rinoplastica,
  • esiti cicatriziali (post- acneici e traumatici),
  • pieghe (nasolabiali),
  • rimodellamento del contorno viso (mento e guance).

L’acido ialuronico viene iniettato in dosi piccolissime nelle zone del viso che si vuole trattare con un ago sottile e il trattamento dura al massimo 30 minuti.

acido ialuronico

Non necessita di anestesia, ma in alcuni casi può essere utilizzata una pomata anestetica.

Il trattamento permane per un tempo non definito poiché dipende dalla tipologia di prodotti utilizzati, che variano in base al tempo di riassorbimento, in genere da un minimo di 2-3 mesi fino a due anni.

L’acido ialuronico deve essere quindi ripetuto periodicamente poiché il prodotto viene progressivamente metabolizzato e riassorbito in base ai tempi del prodotto utilizzato e della zona corporea trattata.

In quali zone del viso viene usato?

Le zone del viso sottoposte frequentemente a trattamenti con acido ialuronico sono il contorno viso, gli zigomi e le labbra.

I trattamenti estetici che utilizzano maggiormente l’acido ialuronico sono il filler, il rimage e il picotage. Tutti trattamenti poco invasivi che garantiscono ottimi risultati in poche sedute.

Importante è specificare che i risultati sono molto naturali, lontani dai trattamenti artificiali.

Affidatevi al parere di uno specialista per trovare il trattamento con acido ialuronico ideale per voi.